Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2011

The (Yellow) Matrix

Immagine
Pillola rossa o pillola blu? La domanda di Morpheus a Neo era semplice, e allo stesso tempo molto complessa... come l'immancabile filo rosso o filo blu da tagliare per disinnescare la bomba nel finale di ogni action movie holliwoodiano che si rispetti. Scuola Italiana Design ha scelto la pillola gialla. Giallo creativo. Giallo SID. Dopo qualche mese di test, le pillole di design del SID sono pronte a dilagare nella rete. Io, nel mio piccolo, dilago con loro... - Immagine: SID pills design news - abitudinicreative per SID pills - Wikipedia: The Matrix - The Matrix: pillola rossa pillola blu - Batman Movie: The bomb scene

Ri(partenze)

Immagine
Oggi è un lunedì diverso, è martedì. Faccio fatica a sintonizzarmi su me stesso, questa mattina, in ufficio. Primi caldi e pausa riflessiva pasquale. Week end lungo. Il sole che accarezza la pelle. Le prime lunghe chiaccherate all'aria aperta. Contatti inaspettati. Mondo reale e mondo virtuale. Curiosità. Voglia. Fioritura. Il desiderio di spogliarsi, di vivere il giorno e la notte. Esistere, comunicare, respirare. Mi tolgo la GiH. Mi tolgo il peso dell'inverno. Progetto un nuovo inizio. E' primavera, ora, davvero. Immagine: GiH, jacket/bag concept by abitudinicreative

Milano Design Week: (Nemo) propheta in patria

Immagine
Milano design week, e la città per una settimana intera è caput mundi . Se non sei stato a Milano, la scorsa settimana, se sei rimasto fuori dai confini della città, oltre il limes designorum , non esisti, non conti nulla, non sai nulla, milano ergo sum . E il risultato di tutto questo è che ormai è troppo tardi... alea iacta est ... il design è di moda, il design è moda. De gustibus non disputandum est , e forse è giusto così, designstar, nuovo divo contemporaneo. Cosa mi resta del Salone del mobile? La gente che si fa fotografare sopra una sedia di Fabio Novembre. Cosa mi resta del Fuorisalone? La contaminazione commerciale di un luogo che si era proclamato scrigno di creatività. Tertium non datur . Intanto noi, piccoli sconosciuti normodesigner, sognatori progettuali, demiurghi frustrati, vi idolatriamo passivi, recubans sub tegmine fagi . Recitiamo appartenenze con malcelata invidia, poi torniamo, oggi, come ogni lunedì, a lavorare, sgomitando in tutti quei luoghi l

(be)rliner

Immagine
Ritorno da Berlino e tutto mi sembra più artificiale, sintetico, virtuale. Ero immerso nella sintesi della semplicità e nella declinazione infinita della creatività. Mi ritrovo, oggi, alla vigilia di Milano Design Week, bombardato da un continuo incessante vomitare di proclami, da un assordante cicaleccio denso di qualunquismo, velinismo e prezzemolismo, in attesa di pseudoprogettate sfilate di pseudodesign. C'è anche qualche briciola di vero design, da cercare come piccoli sottili aghi sepolti nell'immenso pagliaio milanese... - Immagine: Barcelona Chair rivisited by Dirk Winkel - Salone Internazionale del Mobile di Milano - Fuorisalone Milano Design Week