Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

Carlo Scarpa: Negozio Olivetti Venezia

Immagine
C'è un piccolo meraviglioso angolo di Venezia, uno dei tanti, che mi emoziona più di tutti gli altri. E' una sintesi sorprendente di architettura, design, visione di impresa. In un angolo di Piazza San Marco, dal 2011, ha riaperto le porte il Negozio Olivetti di Carlo Scarpa, un allestimento museale di piccole dimensioni ma dal valore culturale inestimabile, affidato al FAI. Il restauro di questo capolavoro ci consente di rivivere l'atmosfera degli anni sessanta, la visionaria utopia socialista di Adriano Olivetti, il genio architettonico progettuale di Carlo Scarpa, la straordinaria creatività delle origini  del design industriale italiano. Il Negozio Olivetti è ben visibile dalle ampie vetrine di Piazza San Marco, dalle quali si percepisce tutta la potenza evocativa degli spazi, dei volumi, dei materiali, degli oggetti. Il mio consiglio però è di non accontentarsi. Aprite le porte e salite i gradini di quella scala straordinaria. Fate attenzione ai dettagli, respirate

Biennale di Venezia: Il Palazzo Enciclopedico

Immagine
Si chiude domani la 55ma Esposizione Internazionale d'Arte di Venezia: Il Palazzo Enciclopedico, curata da Massimiliano Gioni. La Biennale d'arte di Venezia è sempre affascinante. I motivi di interesse sono molteplici, tanto quanto i diversi piani di lettura. Entrare in profondità nei singoli percorsi artistici è impresa impossibile per i non addetti ai lavori, ma resta l'emozione dei luoghi e del filo narrativo che ti accompagna passo dopo passo. Mi piace vivere Arsenale, Giardini ed eventi collaterali in momenti diversi, dilatando le emozioni il più possibile, da giugno a novembre, per percepire la città e l'arte con l'aria fresca della primavera, i colori vivi dell'estate, i grigi infiniti dell'autunno. L'Arsenale è la scenografia che amo di più. Mi emoziono già scorgendo le torri in lontananza. I grandi padiglioni, le colonne, le pareti, i vetri, tutto quanto ti circonda ha il sapore della storia e del lavoro dell'uomo. L'arte, proiezione

Marketing: Cos'è il Product placement?

Immagine
La pubblicità indiretta è una forma di promozione che sfrutta canali limitrofi alla pubblicità, nascondendosi, più o meno maliziosamente, tra i fotogrammi di un film, tra le inquadrature di una trasmissione televisiva, tra le immagini di un magazine, tra le righe di un libro. La pubblicità indiretta ha le sue peculiarità, è regolamentata da leggi specifiche, e non deve essere per forza criminalizzata, ci sono esempi di pubblicità indiretta ben fatti, in alcuni (rarissimi) casi, anche esempi rivoluzionari. Se correttamente contestualizzato, non forzato, sincero e culturalmente irreprensibile, il marketing attraverso la pubblicità indiretta può essere uno strumento efficace di comunicazione e di affermazione della percezione di un marchio. Il pericolo della brutta figura, però, è proprio dietro l'angolo. Qualche giorno fa, comodamente appollaiato sul mio divano, guardavo il mio dvd di Paolo Sorrentino "La Grande Bellezza". Bel film, anche se mi aspettavo qualcosina di p